Scizeri de Fiem Schützenkompanie Fleimstal
Scizeri de FiemSchützenkompanie Fleimstal

Il canto “Zu Mantua in Banden der treue Hofer war” / “Il fedele Hofer era a Mantova in catene” 

INNO DEL TIROLO

A Mantova in catene l’Hofer fedele sta,

schiera nemica viene, a morte il codurrà.

Il duol suoi Fidi piange,

piange tutta la Germania,

Con essa il suo Tirolo!

Con essa il suo Tirolo!

Con man legate ei forte,

tranquillo se ne va l’ormai vicina morte,

amara non gli sa.

La morte onde sovente,

percosse il prepotente,

nel sacro suo Tirol!

Nel sacro suo Tirol!

Quando dalle prigioni di Mantova fatal vidi i commilitoni

A lui fare signal,

gridò: “Sia vosco Iddio, col gramo Impero mio!

Col fido mio Tirol !

Col fido mio Tirol!

Stenta fin del tamburo il ruolo di risuonar,

quando sul triste muro il condannato appar

Andrea, anche presso a morte, sta ritto, fiero, forte.

Il capo del Tirol!

Il capo del Tirol!

Deve esser fucilato, dovrebbe inginocchiar,

“Giammai non ho tremmato,

nemmen qui vo’ tremar!

In piedi vo’ morire,

Viva Francesco il Sire

Con esso il suo Tirol!

Con esso il suo Tirol!”

La benda ei gitta via ed alza gli occhi al ciel,

mormora prece pia

il servo ognor fedel.

Poi grida: “Orsù, sparate, oh come mal tirate!

Addio mio bel Tirol!

Addio mio bel Tirol!

 

La traduzione per i tirolesi italiani è quella di Lorenzo Felicetti(1964-1925), prete di Predazzo/Pardatsch in Valle di Fiemme

PREGHIERA DEGLI SCHÜTZEN

Sacro Cuore di Gesù confido in Te.

Signore Iddio, Tu ci hai dato la vita ed ogni bene.

Te dunque noi poniamo al primo posto nel nostro cuore,

nella nostra mente,nella nostra vita.

Te vogliamo servire con tutte le nostre forze,

la Tua volontà desideriamo compiere, cosicché amandoTi e

servendoTi  nel  nostro  prossimo  possiamo  giungere  a  Te

nella vita eterna.

Signore Iddio,

Tu ci hai dato la famiglia come il luogo privilegiato

Dove si impara ad amare, ad aiutarsi ed a perdonarsi.

Dona al nostro corpo salute, affinché possiamo

Servire nel lavoro e nel sacrificio la nostra famiglia.

Dona ai nostri cuori amore fedele

Che ci faccia difensori dell’unione della famiglia.

Contro ogni tentazione di disaffezione ed egoismi difendici.

Fa’ che Ti  amiamo nei nostri cari ed assieme a loro

Ti benediciamo nei giorni tristi e nei giorni lieti.

Signor Iddio, Tu ci hai dato nella nostra terra natale

Un ambiente nel quale risplende la Tua bellezza

Ed in esso ci hai posto a vivere nella nostra Comunità.

Da Te Signore, riceviamo il nostro ambiente naturale come

Un dono che vogliamo difendere da ogni deturpamento.

Benedici il nostro impegno di salvaguardare

ogni nostra tradizione

Che provenga dal senso di appartenenza

alla Comunità civile ed a quella cristiana,

e concedici di vivere insieme nella concordia e nella pace.

A Te Signore Iddio, la lode e la gloria nei secoli dei secoli,

Amen

 

La traduzione per i tirolesi italiani è quella di Lorenzo Felicetti(1964-1925), prete di Predazzo/Pardatsch in Valle di Fiemme

Stampa Stampa | Mappa del sito Consiglia questa pagina Consiglia questa pagina
© Compagnia Schützen Valle Di Fiemme Via Valle 4 38033 Cavalese